Skip to main content

IL "CENTRO" SI ESIBISCE PRESSO IL COMMERCIAL CENTER LE BORGATE (SAN FRANCESCO AL CAMPO 23 SETTEMBRE 2016).

Jigoro's picture

Esibizione propedeutica a San Francesco al Campo per il "CENTRO" in un assolato e caldo sabato pomeriggio autunnale presso l'area commerciale LE BORGATE.

Il JUDO TEAM giudato dalla famiglia AIMONE al completo per la consueta dimostrazione sulle qualità ed attiduni del Judo rivolto verso i più piccoli.

Un modo diverso per passare in allegria e in amicizia un sabato pomeriggio.

Foto della nostra inviata e judoka del "CENTRO" CECILIA BETEMPS.

GRIVET CHIN LETIZIA MEDAGLIA DI BRONZO AL TROFEO CONI 2016 (CAGLIARI, 23 SETTEMBRE 2016).

Jigoro's picture

Ottimo inizio di stagione per LETIZIA GRIVET CHIN, che alla prima gara conquista una meritatissima medaglia di bronzo ad uno dei tornei più importanti per la sua categoria.

Stiamo parlando del TROFEO CONI, considerato per antonomasia la MINI OLIMPIADE ITALIANA per i ragazzi dai 10 ai 14 anni (http://www.coni.it/it/trofeoconi.html).

LETIZIA, convocata nella rappresentativa piemontese per la gara a squadre vince tutti i combattimenti, contribuendo di fatto alla conquista del podio da parte del Team regionale.

BRAVA LETIZIA!

Nella Sala Ibisco Villasimius a Notteri (Ca) si sono disputate le gare di judo, lotta e karate valide per la terza edizione del Trofeo Coni-Kinder, progetto nazionale con oltre quattromila under 14 di tutta Italia, 800 accompagnatori, 44 federazioni coinvolte fino a domani sotto la governance del Coni locale. I tornei, tutti con formula a squadre, hanno registrato la partecipazione di dodici rappresentative regionali nel Judo ed altrettante nel Karate, mentre sono state quattro le squadre che si sono confrontate per il primato nella Lotta dove, a spuntarla, è stata la Toscana, che ha preceduto Liguria, Calabria e Sardegna. Successo della Campania invece nel Karate, che si è imposto in finale sul Lazio, mentre la Toscana ha avuto la meglio sulla Lombardia nella finale per il terzo posto. Nel Judo infine, è statp il Friuli Venezia Giulia che ha conquistato il primo posto precedendo la Sicilia e, per il terzo posto, il Piemonte ha superato il Lazio.

Judo: 1) Friuli Venezia Giulia; 2) Sicilia; 3) Piemonte; 4) Lazio (12)

Lotta: 1) Toscana; 2) Liguria; 3) Calabria; 4) Sardegna (4)

Karate: 1) Campania; 2) Lazio; 3) Toscana; 4) Lombardia (12)

Letizia con Matteo Marconcini, 5° classificato alle Olimpiadi di Rio 2016.

IL "CENTRO": NUOVA SEDE ED ESIBIZIONE A MAPPANO (18 SETTEMBRE 2016)

Jigoro's picture

Il "CENTRO" si espande.

Sabato a MAPPANO TORINESE apertira ed esibizione in piazza della nuova nata delle palestre satelliti.

La nuova sede in via VERDI 33 presso la palestra GAMMA GYM diretta sempre dai Maestri del JUDO TEAM, ALESSANDRO FRISO, ALESSANDRO NOVERO e GIORGIA NOVERO con la collaborazione anche dei MAESTRI FRANCESCA ed ELENA AIMONE MARIOTA.

Domenica 18, presso il PARCO UNIONE EUROPEA, si è svolta la prima dimostrazione al pubblico.

Un "CENTRO" sempre più proiettato verso la "periferia".

Foto della nostra inviata MARIA BALICI

E' PER TE IL "VI DAN" MAESTRO CESARE (14 SETTEMBRE 2016).

Jigoro's picture

A conclusione del Quadriennio Olimpico, continuano le piacevoli sorprese in casa dell'ASD CENTRO.

Dopo l'inaugurazione delle sede storica di via Fontane la scorsa settimana, arriva anche un' inaspetta quanto tanto attesa onoreficenza per il MAESTRO CESARE BERTONE con la consegna ufficiale da parte della FIJLKAM regionale del "VI DAN".

Per una sera si sono vissuti "attimi vintage" e di storia assoluta, nel vedere il cambio di cintura da "nera" a "bianco-rossa", direttamente consegnata dal presidente FIJLKAM PIEMONTE, FABRIZIO MARCHETTI.
Consegna avvenuta con lettera di commiato non in una sala convegni qualunque o in una palestra qualsiasi o al PALAPELLICONE; ma nella sua palestra, quell'ASD CENTRO, che creò dal nulla nel novembre 1970.

Il SOMMO (come simpaticamente è chiamato in palestra), 76 anni in settembre, degno allievo del MAESTRO SUGIYAMA, è stato l'artefice nel creare una Realtà, quella del "CENTRO", che dura ininterrottamente da 46 anni, sfornando talenti che nel corso del tempo hanno primeggiato sia in ITALIA che all'ESTERO, tanto da far diventare il "CENTRO" da oltre 25 anni una tra le prime 20 Società di Judo più forti in Italia.

La sua filosofia è da sempre stata quella di "andare oltre"; di vedere il Judo "non solo come uno sport, ma in assoluto una disciplina di vita".

"IL CENTRO PER LA PERIFERIA", questa è l'idea di BERTONE fin dalle sue origini (sullo stile giapponese), ossia creare non solo una semplice palestra di Judo, ma una Realtà sportiva e sociale capace di espandersi in modo capillare nel territorio entrando "in modo liquido e naturale per trasmettere in ogni famiglia i valori veri di uno sport come il JUDO".

Da tempo ormai CESARE non allena più in palestra, grazie anche a persone (suoi ex allievi) che nel corso degli anni hanno sviluppato e sposato la sua filosofia facendola propria; creando nel corso degli anni nuove "palestre satelliti" a quella madre, tramandando di judoka in judoka questa tradizione.

Emozione unica ed irripetibile della serata, è stata quella di vedere salire sullo storico tatami di via Fontane, le "VECCHIE GLORIE", con i loro Kimono e le loro cinture consumate dal tempo che non hanno perso occasione di salutare e congratularsi con il SOMMO MAESTRO di tanti allenamenti e tante "battaglie" vissute insieme.
"Il KIMONO e la CINTURA sono come un abito di matrimonio, si conserva e non si butta mai via"; si commentava, ricordando i "bei tempi passati".

Vogliamo concludere questa bella pagina di storia recente dell'ASD CENTRO, con due passaggi che sicuramente rimarranno indelebilmente nel cuore dei presenti all'evento.

Il SOMMO commuove quando ricorda un insegnamento del compianto JIGORO KANO, affermando che "il JUDO non è solo l'arte di combattere in un contesto agonistico, non è solo vincere contro un tuo avversario o una medaglia conquistata. Il Judo è anche il mezzo per diventare un uomo in tutti i suoi aspetti è appunto andare oltre...". Infatti oggi BERTONE ricopre incarichi onorari in Federazione ed è grazie anche al suo lavoro se oggi non a caso società Pientotesi di Judo sono presenti nelle prime posizioni nel palmares Italiano della disciplina.

Il PRESIDENTE FIJLKAM, FABRIZIO MARCHETTI ha voluto sottolineare come "da sempre il "CENTRO" ha allenato i suoi atleti come se fossero figli suoi, come una famiglia. Per questo Vi chiedo di andare avanti così, che si vinca o che si perda, in questa Realtà e con questa mentalità, valorizzando lo spirito antico che vi contraddistingue: essere "autentiche bandiere e mostrare attacamento alla propria Società".

In questi due pensieri si racchiude in un sol motto gridato al alta voce da grandi e piccoli judoka a ogni fine allenamento: "CHI SIAMO NOI? IL CENTRO!".

Foto gentilmente concesse da CLAUDIO MACHETTA e ROBERTO PINTO.

RICCARDO "CUOR DI LEONE", DA MAESTRO A DOTTORE (12 SETTEMBRE 2016).

Jigoro's picture

Da MAESTRO a DOTTORE.

"Questa è la storia di uno di noi", cantava ADRIANO CELENTANO nel 1966, nel RAGAZZO della VIA GLUCK e noi vogliamo raccontare l'ennesima impresa di uno dei MAESTRI di JUDO del "CENTRO di via Fontane", più silenziosi e apparentemente introversi, ma certamente uno dei più simpatici e di "sostanza" per l'ASD CENTRO : RICCARDO TRIBUZIO.

RICCARDO, è stato insignito all'università degli studi di Torino, della LAUREA in SCIENZE POLITICHE ed ovviamente, le congratulazioni, i complimenti e le felicitazioni per l'ennesimo traguardo raggiunto si sprecano.

RICCARDO ha sempre lavorato sodo e in silenzio, senza "mai fare rumore", e anche questa volta ha centrato l'ennesimo obbiettivo, da MAESTRO I dan sul tatami a DOTTORE nella vita.

Il passo non è stato breve e in mezzo tanti ostacoli (le analogie con Judo nuovamente si sprecano), ma una cosa la vogliamo sottolineare: raggiunge sempre gli obbiettivi che si prefigge con dedizione al lavoro, "testa" ma sopratutto col cuore.

Congratulazioni MAESTRO da tutto l'ASD CENTRO, RICCARDO CUOR DI LEONE.

LUCA & JACOPO, "GIGANTI BUONI IN PRESTITO" A COGOLETO (GENOVA 10.9.2016).

Jigoro's picture

Gara a squadre COGOLETO (GENOVA) per i "GIGANTI BUONI" del "CENTRO", LUCA PERINO e JACOPO LAZIOSI al 17° Torneo internazionale di Judo “KENSHIRO ABBE, 9° trofeo Città di Cogoleto”.

Diventato ormai da anni un appuntamento fisso per chi vuole iniziare al meglio la stagione agonistica e organizzato dalla BUDO SEMMON GAKKO di Genova, la formula di gara, che garantisce almeno due incontri ad ogni squadra, e il livello eterogeneo dei team, hanno reso questo appuntamento un ottimo test per le società sportive che prendono parte alla competizione.

Proprio la società organizzatore ha ingaggiato i nostri GIGANTI mettendo su una squadra capace di bissare un prestigioso argento.

LUCA che combatteva nella categoria dei +100 e JACOPO impegnato nei 90kg, hanno così dato il loro determinante contribuito, conquistandosi anche una meritata medaglia.
Sei incontri e i primi due in un girone preliminare; altri due nella pool che dava a loro la possibilità di lottare per il podio.

Nel girone eliminatorio hanno avuto la meglio contro i quotatissimi KSDK PARMA che ha reso nell'incontro successivo la sconfitta contro la PRO RECCO.

Nella pool che conta i nostri ragazzi in squadra con la BUDO SEMMON GAKKO s'impongono prima contro la DOJO EQUIPE BOLOGNA e in semifinale incontro epico e vittorioso di nuovo contro PRO RECCO.

In Finale cedono ai fortissimi atleti nazionali delle FIAMME ORO che si aggiudicano la kermesse iradata.

Tuttavia questo è un risultato storico per la BUDO SEMMON GAKKO visto che nelle ultime cinque edizioni non era mai riuscita ad arrivare al podio, nonostante fosse il TEAM ORGANIZZATORE.

MERITO dei NOSTRI RAGAZZI? ANCHE!

Foto gentilmente concesse da JACOPO LAZIOSI e da JORDY CORALLO (BUDO SEMMON GAKKO Genova).

INAUGURIAMOCI... (9 SETTEMBRE 2016).

Jigoro's picture

"INAUGURIAMOCI!".

Questo il nuovo slogan per la riapertura delle attività propedeutiche e agonistiche di Judo e non solo per l'ASD CENTRO.

Grazie al lavoro estivo del JUDO TEAM e "i ragazzi del CENTRO" è stata rinnovata la sede centrale di via FONTANE 27 ed inaugurata ieri con l'inizio delle attività.

Presto ci saranno altre novità che pubblicheremo a breve, intanto vi diamo il nuovo numero della segreteria della palestra acui è possibile chiedere informazioni.

SEGRETERIA PALESTRA ASD CENTRO CIRIE': 348 716 5036.

Venite a trovarci.

GRAZIE RAGAZZI DI "RIO 2016" (XXXI OLIMPIADE, RIO DE JANEIRO , BRASILE).

Chiusi i Giochi della XXXI Olimpiade di Rio de Janeiro, in Brasile, dal 5 al 21 agosto 2016.

La città brasiliana diventata per tre settimane la culla dello sport mondiale e universale; la prima città sudamericana ad ospitare un'edizione estiva.

L'italia chiude con un lusinghiero 9° posto nelmedagliere olimpico, con 8 ori, 12 argenti, e 8 bronzi, anche se, avessimo proceduto ad un minimo di programmazione sportiva da parte del CONI, il bottino dei nostri RAGAZZI, sarebbe stato più cospicuo visto gli 11 quarti posti che con un po di fortuna, giurie prevenute e appunto programmazione si sarebbe potuto trasformarle da "legno a qualcosa di più prezioso".

Neanche a farlo apposta, il Judo ha fatto la parte del leone con l'oro n°200 di FABIO BASILE ragazzo dell'AKYAMA SETTIMO che ha regalato la favola dopo quelle di EZIO GAMBA, MOSCA 1980 e di PINO MADDALONI a SYDNEY 2000 a livello maschile e PECHINO 2008 con l'oro di GIULIA QUINTAVALLE.

FABIO ha dato la convinzione fin da subito che avrebbe potuto centrare il gradino più alto del podio, per il suo atteggiamento d'attacco, aggredendo da subito il suo avversario non facendolo ragionare.
Su di lui abbiamo letto tante cose belle e alcune meno belle quanto (citiamo quanto scritto) "alla sua arroganza" di "judoka spocchioso e poco umile".
Ma quando si è reduci da una grave infortunio come il suo occorso mesi prima e recuperare a tempo di record, imponendosi a livello europeo e guadagnandosi il pass per l'olimpiade, dominarla vincendo tutti gli incontri per hipon; signori spavanderia o no, "chapeau" FABIO.

E' come ORO, l’argento di ODETTE GIUFFRIDA (dopo il bronzo di ROSALBA FORCINITI a LONDRA 2012) che nella categoria 52 kg, si arrende dopo un autentica pool da protagonista alla bravissima kossovara Majlinda Kelmendi.
La prima volta del Kosovo alle Olimpiadi, la prima medaglia d'oro per il Kosovo ai Giochi Olimpici.
E ancora la prima volta che risuonano le note di Evropa, l’inno nazionale kosovaro, in una kermesse olimpica, grazie alla prima donna kosovara capace di conquistarsi il gradino più alto del podio e rendere orgogliosa un'intera nazione.

Complimenti anche a MATTEO MARCONCINI. Il quinto posto conquistato alle Olimpiadi a Rio dal 26enne di Arezzo, è in ogni caso un lieto fine. Comprensibili le sue parole al termine della finale con il moldavo che rappresenta gli Emirati Arabi Sergiu Toma: “Provo un grande rammarico per il mancato bronzo; ma devo considerare anche che fino ad aprile scorso ero fuori dalle Olimpiadi”.

Cogliamo l’occasione per ricordare tutte le quindici medaglie conquistate dai judoka azzurri nella storia della rassegna a cinque cerchi: quattro ori, quattro argenti e sette bronzi, ai quali va aggiunto un ottavo bronzo ottenuto da Alessia Giungi quando il judo femminile era dimostrativo.

MONTREAL 1976
BRONZO Felice Mariani (73 kg)

MOSCA 1980
ORO Ezio Gamba (1980)

LOS ANGELES 1984
ARGENTO Ezio Gamba (71 kg)

SEOUL 1988
BRONZO Alessia Giungi (52 kg, dimostrativo)

BARCELLONA 1992
ARGENTO Emanuela Pierantozzi (66 kg)

ATLANTA 1996
ARGENTO Girolamo Giovinazzo (60 kg)
BRONZO Ylenia Scapin (72 kg)

SYDNEY 2000
ORO Giuseppe Maddaloni (73 kg)
BRONZO Girolamo Giovinazzo (66 kg)
BRONZO Ylenia Scapin (70 kg)
BRONZO Emanuela Pierantozzi (78 kg)

ATENE 2004
BRONZO Lucia Morico (78 kg)

PECHINO 2008
ORO Giulia Quintavalle (57 kg)

LONDRA 2012
BRONZO Rosalba Forciniti (52 kg)

RIO 2016
ORO Fabio Basile (66 kg)
ARGENTO Odette Giuffrida (52 kg)

L'ASD CENTRO E IL JUDO TEAM AUGURANO BUONE VACANZE (AGOSTO 2016)

L'ASD CENTRO e il JUDO TEAM, augurano a tutti i judoka, le loro famiglie e tutti coloro che ci seguono sui canali facebook, twitter e youtube buone e serene vacanze estive.

Ci rivediamo a settembre, più carichi e determinati che mai.

BUONE VACANZE.

IL "CENTRO" AL SUMMER JUDO TRAINING CAMP (IZOLA SVOVENIA, AGOSTO 2016).

Jigoro's picture

Nonostante venerdì con l'inizio delle Olimpiadi si concluderà il quadriennio 2012-2016, il judo agonistico non si ferma nonostante il periodo estivo.

Come ogni inizio Agosto in Slovenia ad Izola ridente località marina istiana, si svolge il consueto SUMMER JUDO TRAINING CAMP aperto alle categorie agonistiche senior, Juniores e Cadetti.

Lo stage partito il 1 agosto si concluderà il 12 agosto.

al il "CENTRO" partecipa con una piccola ma coriacea rappresentativa, guidata dal MAESTRO NICHOLAs D'AMICO, conosciutissimo in terra slovena e non solo.

Nel periodo dello stage i nostri ragazzi CECILIA BETEMPS, JACOPO LAZIOSI, GIANLUCA HAMDI', ETTORE BIANCO, si cimenteranno con alteti provenienti da diverse nazioni, soprattutto dell'est europeo, dove il judo è per molti lo sport nazionale.

Germania,Italia, Polonia,Croazia, Slovacchia,Slovakia, Bielorussia,Serbia,Montenegro,Macedonia, Austria,Repubblica Ceca, Svizzera, Ungheria, Grecia solo per citarne alcune oltre alla Sloveia ovviamente.

Il giusto premio dopo che inostri ragazzi hanno lavorato per rendere la nostra palestra "più accogliente".

Foto gentilmente concesse da CECILIA BETEMPS, GIANLUCA HAMDI' e JCOPO LAZIOSI

LA MIGLIORE DEL MESE (AGOSTO 2016)!

Jigoro's picture

Eccolo qua il MAESTRO RICCARDO in una veste inusuale ma senza dubbio originale e divertente.

Non solo Judo dunque, ma all'occorrenza anche altro.

A noi del "CENTRO" i MAESTRI piacciono anche così.

LA MIGLIORE DEL MESE (LUGLIO 2016)!

Foto d'autore del Maestro ALESSANDRO NOVERO durante l'esibizione a Torino delle FRECCE TRICOLORI per il centenario della nascita del primo aeroporto civile.

Per essere un Maestro di Judo, dobbiamo ammettere che ha molte altre qualità che non devono passare inosservate.
E' Lui il vincitore "simbolico" di LUGLIO.

LA MIGLIORE DEL MESE (GIUGNO 2016)!

Jigoro's picture

Foto d'autore.

Merito anche del "Soggetto".

IL "CENTRO" ALLA NOTTE BIANCA 2016 (SABATO 2 LUGLIO 2016).

Jigoro's picture

Torna come ogni anno a CIRIE', la NOTTE BIANCA 2016, e come sempre il "CENTRO" sarà protagonista in Viale Martiri. L'orario di ritrovo vi verrà fornito dai Maestri del "CENTRO".

Di seguito il programma con in evidenza l'esibizione del "CENTRO".

LA NOTTE BIANCA Ciriè 2016

Si prospetta una notte bianca colorata e all’insegna delle fantasia quella di quest’anno, in programma sabato 2 luglio.

Dimensione Eventi, a cui viene affidata per il terzo anno consecutivo la direzione artistica della manifestazione, in accordo con il Comune, ha lanciato una tematica speciale per quest’anno, che legherà tutte le animazioni presenti in città: il CINEMA.

Tre i palchi istituzionali, allestiti in occasione della serata: il “Palco Hollywood Varietà” in Piazza San Giovanni, il “Palco Musical” ed il “Palco Gospel” in Via Vittorio Emanuele II.

PALCO HOLLYWOOD VARIETA’
Piazza San Giovanni torna ad essere il palco istituzionale della città, con un ospite importante, direttamente da “Colorado Cafè” GIANPIERO PERONE.
Un comico poliedrico, conosciutissimo nel panorama torinese, capace di vestire personaggi irriverenti come Il principe, Bill Gates, Romeo Pastura, divertendo il pubblico in maniera sana, senza volgarità.

Perone sarà sul palco centrale in veste speciale di presentatore di un nuovo concorso canoro che dopo i successi riscontrati in altre città piemontesi, come Biella, arriva a Ciriè, alla ricerca di voci nuove, “DROPVOX”.

La gara tra grandi voci è dedicata ai giovani cantanti piemontesi che non hanno mai avuto l’occasione di esibirsi davanti ad una giuria importante e di far conoscere al pubblico la propria bravura.
Ogni partecipante proporrà alcuni brani, che saranno valutati per l’ammissione. Per partecipare, bastano grinta, carisma e ovviamente una voce che sappia lasciare il segno. La giuria tecnica sarà composta da esperti di musica, giornalisti e autorità locali. Presidente di giuria GIANLUCA LAMBERTI, direttore artistico e ideatore del canale musicale “FOR MUSIC TV”, nonché conduttore del programma “Happy Hour”, cult per teenagers di tutta Italia, in onda in Piemonte tutti i pomeriggi su Quarta Rete Tv.

Il primo classificato avrà la possibilità di esibirsi all’interno del “TEEN FESTIVAL”, evento nazionale che vede la partecipazione dei protagonisti delle serie televisive nazionali ed internazionali più amati dai ragazzi. In programma domenica 27 novembre al Fabrique di Milano.

Il concorso si svolge sulla base di un Regolamento Generale, predisposto dalla direzione artistica, che sarà fornito ai partecipanti al momento dell’iscrizione chiamando il numero 011/2632323 o scrivendo all’indirizzo e-mail pr@dimensioneeventi.it. Iscrizioni aperte fino al 17 giugno.

PALCO MUSICAL
Il fondo di Via Vittorio Emanuele vedrà sul palco il “JOYFUL GROUP”, compagnia di musical e la scuola comunale di danza di Ciriè.

Queste eccellenze del nostro territorio presenteranno:
- un estratto dal musical “PETER PAN” con le musiche del grande Edoardo Bennato
- un omaggio agli ABBA, tratto dal saggio di danza 2016 della Scuola Comunale di Danza
- intramezzi cantati e ballati tratti da famose colonne sonore di film e cartoni animati

Tutte le esibizioni verranno ripetute due volte, in momenti diversi della serata, per poter consentire al pubblico che girerà per la città di poter gustare il grande musical passeggiando tra le animazioni della notte bianca.

Si ringraziano per la realizzazione di questo palco le compagnie protagoniste dello spettacolo e i commercianti che hanno contribuito all’area: Golden Bar, Kristall Ottica, Savery Frank, It Style, Occhiali e Occhiali, Jolly Sport, Prima Donna, Vion Ingram, Crai, Elettrotek, Casassa Casasi, Original Marines, Golden Point, Stringa e Darò, Mazzoni, Fast Fashion, Lanterna Viaggi, Navigare.

PALCO GOSPEL
Continua la collaborazione con la diocesi ciriacese, grazie all’impegno costante di Don Luciano e del suo gruppo, che si occuperanno quest’anno del palco antistante la chiesa di San Giuseppe, in Via Vittorio Emanuele II. Sempre sotto il brand “SOUNDS GOD”.

La serata avrà inizio con la “CINECENA”, cena all’interno del cortile della chiesa, dove i commensali saranno invitati, così come da tema della notte bianca, a venire vestiti e truccati come i propri attori preferiti.
Sul palco quasi due ore in compagnia dei SUNBASTERS, coro gospel nato nel 2011 dall’idea di Silvia Novarese, insegnante dell’Istituto Musicale Cuneo di Ciriè.
Un gruppo unito che condivide la fatica del lavoro e la soddisfazione dei successi… e siamo certi che la Notte Bianca sarà un grande successo!
Ascolteremo i brani gospel resi famosi da film di grande successo come “Sister Act”.
Il concerto terminerà poco prima della mezzanotte, accompagnato dal rintocco di campane e dalla Messa di Mezzanotte all’interno della Chiesa di san Giuseppe, rimasta aperta e visitabile per tutta la serata, per il progetto di evangelizzazione e di “chiesa a porte aperte”.

VIALE MARTIRI
Come nelle precedenti edizioni la notte bianca avrà inizio dalla zona della stazione coinvolgendo tutta la via con numerose animazioni.

Partendo dall’incrocio tra Viale Martiri e Via Roma saranno protagonisti ancora una volta sport e danza ed ogni disciplina abbraccerà un film in particolare, seguendo il tema della Notte Bianca.

JUDO – I Sette Samurai
Sui tatami gli insegnanti e gli allievi della palestra dell'ASD Centro di Ciriè (www.asdcentro.it), punto di riferimento di tutte le realtà sparse nel comprensorio del basso Canavese (Caselle, Grosso Canavese, San Francesco al Campo, San Maurizio Canavese, San Carlo Canavese, Cafasse).
Durante la notte bianca verranno presentate delle dimostrazioni, oltre all’invito ai più piccoli del pubblico ad interagire ed imparare le mosse base del judo.

KRAV MAGA – Via dall’Incubo
La tecnica di difesa personale più efficace per le donne, nata in Israele e in quei Paesi dove la donna ha ancora bisogno di essere tutelata e protetta.
Ora disciplina marziale diffusa in tutto il mondo, come “combattimento con contatto a corta distanza”. Perché “una società non ha nessuna possibilità di progredire se le sue donne sono ignoranti”.
Esibizioni significative e coinvolgenti, proposte dagli insegnanti della palestra FISIC.
Si insegneranno anche le mosse principali della disciplina.

FUNNY DANCE – The Moulin Rouge
La disciplina che ha soppiantato la zumba, un modo semplice e divertente per allenarsi ballando a ritmo di musica. Coreografie semplici ed alto impatto cardiovascolare, che aiutano a bruciare calorie stimolando il buonumore.
Insegnante della palestra FISIC a disposizione lungo Viale Martiri per insegnare le mosse base e poi dimostrazione di gruppo.

SPINNING – Fast and Furious
Sempre in compagnia della palestra FISIC un’ora e mezza di maratona spinning, dalle 20.30 circa.
Pubblico pronto a mettersi in gioco e…via! Velocissimi come le macchine della famossissima serie con Vin Diesel. Sullo sfondo sarà anche presente anche una macchina tuning, per creare ancora più atmosfera!
Si pedalerà e si riderà insieme, intraprendendo un viaggio virtuale dove la musica scandisce il ritmo della pedalata, la lunghezza di una pianura o l’intensità di una salita.
Anche se eseguita in gruppo sta a te decidere come raggiungere il tuo obiettivo, per appagare la tua voglia di performance. Gli istruttori ti accompagneranno in questo viaggio: tu sei pronto a misurarti con te stesso?!?

SOFT AIR – American Sniper
Il Softair è un attività ludico sportiva nella quale si simula un attività militare e dei giochi di guerra, con lo scopo di avvicinarsi in maniera più consapevole alla natura, nello sviluppo delle interrelazioni personali. Durante il gioco si impara ad orientarsi, a rispettare il mondo circostante e a conoscere i propri limiti ed i limiti del territorio su cui si gioca. Il game si basa sul “dichiarare” quando si viene colpiti: si incentiva quindi in qualunque momento del gioco la sincerità e l’onesta dei singoli e della squadra, in un ottimo allenamento di team building.
Area allestita in collaborazione con l’associazione sportiva dilettantistica THUNDERBEER, presente alla Notte Bianca per svelare tutti i segreti del Softair. Divertirsi insieme sarà inevitabile!

PAINT BALL – I giorni dell’arcobaleno
Il paintball crea un forte spirito di unione, pertanto viene usato spesso come mezzo per il “team building”, aiutando dunque, a creare rapporti di fiducia e serenità fra gruppi di lavoratori, praticando uno degli sport più adrenalinici e tattici del mondo.
Presente alla notte bianca il gruppo della Paintball Adventure, società sportiva nata quattro anni fa con la volontà di portare questo sport nel nord del Piemonte. Da allora intorno alle 1000 persone hanno praticato occasionalmente o regolarmente il paintball nelle strutture del gruppo, creando “team” agonistici e non che hanno ottenuto eccellenti risultati in brevissimi tempi!
Si ringrazia per la collaborazione e consulenza per quest’area Roberto Borla.

SPADE LASER – Star Wars
Nell’anno del ritorno della moda Star Wars siamo lieti di ospitare ancora una volta a Ciriè il gruppo di LUDOSPORT, prima Scuola/Studio Italiana di Combattimento con “Spada Laser” nata a Milano, con varie sedi già aperte in Italia. A Torino in Via Asinari di Bernezzo 84/C.
Niente coreografie o combattimenti preparati, ma un vero e completo corso di scherma in cui si apprendono i Sette Stili di combattimento Jedi/Sith, ispirati alla saga di Star Wars, codificati con il contributo di Maestri provenienti da diverse discipline marziali e schermistiche. Chi proviene da attività agonistiche o pratiche marziali di qualsiasi livello troverà spazio per sperimentare una nuova disciplina. Chi invece è semplicemente affascinato dal mondo di Star Wars potrà concretizzare il desiderio di combattere realmente “come un Jedi o Sith” in tutta sicurezza. Durante la notte bianca infatti saranno realizzate delle simulazioni di combattimento.

RIDERS' ACADEMY - Ritorno al Futuro
Chi non ha sognato di volare a bordo di uno skateboard come nel film "Ritorno al Futuro"?!
La Rider's Academy skateboard school insegnerà a prendere confidenza con gli skates, con dimostrazioni e prove pratiche.
L'associazione è attiva su Torino e provincia (Cirè, Cafasse, Borgaro, Lanzo e Collegno)

LE RUOTE DANZANTI –La teoria del tutto
In collaborazione con l’Associazione “VOLARE ALTO” una dimostrazione d’arte e di umanità che toccherà il pubblico. Una performance eccezionali di veri e propri artisti su sedia a rotelle che hanno sfidato, vincendo, la disabilità.
Volare Alto si propone con forza a rendere il disabile protagonista della propria vita e delle proprie scelte e essergli a fianco per permettergli un’esistenza il più normale possibile e soprattutto far uscire le sue capacità residue tramite un ruolo attivo all'interno della collettività. Perché “ogni individuo ha in sè le potenzialità per condurre un'esistenza completa e proficua”.

LA CROCE ROSSA
In Viale Martiri saranno anche presenti Croce Rossa area San Francesco al Campo e Croce Verde di Ciriè per animazione bimbi e per sensibilizzare il pubblico presente

LATINO AMERICANO – Il Padrino
In Viale Martiri, oltre allo sport, pubblico non potrà rifiutarsi di…ballare, travolti dai ritmi latini e delle coreografie della scuola “Oltre il ballo”, con il coordinamento di Michela Mangiardi, coreografa di fama nazionale.
Sui brani più famosi del film di Francis Ford Coppola, la serata vedrà alternanza di esibizioni di balli caraibici, declinati sui vari stili: salsa, bachata, merengue e reggaeton.
A collaborare alla serata anche l’Associazione DACS di Federica Corgiat, con sede a Ciriè.

DANZA DEL VENTRE – Le Mille e una Notte
Sognate dal vivo con l’esibizione del gruppo ASD LE GAWASEE.
Costumi colorati e raffinati, per condurre per mano il pubblico nelle atmosfere orientali, con la possibilità di provare a danzare con le insegnanti presenti in loco, guidate dalla eccezionale Chiara Spiga.

ATTIVITA’ SPECIALE VIALE MARTIRI
Viale Martiri vedrà la partecipazione diretta di alcune delle attività commerciali della via, trasformandosi nella terra di Danny, Sandy, Rizzo e compagnia…vetrine e costumi a tema “GREASE”.
E inoltre PALCO SPECIALE, promosso in collaborazione con alcuni commercianti di Viale Martiri, tra cui Bar Aroma, Gelo Doc, Sapori di Sardegna e Reviglio, allestito all’inizio di Viale Martiri, con spalle alla stazione. Vedrà animazione continuativa dalle 20.30 circa fino all’1.30.
Ad iniziare la serata ritmi jazz/swing degli “HAVEN’T HEART” con la direzione artistica di LUCIANO DEVIETTI. A seguire la performance dei “LIPS AROMA”, gruppo giovane che ha avuto i propri natali a Torino per poi conquistare Los Angeles e molti territori europei, Germania in primis. Un misto di rock, pop, funk e musica elettronica per un fine serata adrenalinico.

RADUNO 500
Continua la collaborazione per la Notte Bianca di Ciriè con il 500 Torino Club Italia, associazione che si pone l’obiettivo di favorire la conservazione ed il recupero di qualsiasi modello di Fiat Nuova 500 e suoi derivati, costruite ed assemblate nel periodo storico che intercorre dall’anno 1957 all’anno 1977.
Un mito quello della 500 che accomuna grandi e piccini diventando protagonista di pellicole anche modernissime come il cartone animato “CARS”.
Anche quest’anno raduno in zona Via Roma/ Piazzetta Scuole.

COSPLAY EVENT
Le attività commerciali presenti nella zona di Via Fiera hanno sposato a pieno la tematica di questa notte bianca, calandosi nel mondo fantastico dei cartoni animati e dei film dedicati ai supereroi. Opengames Ciriè organizza infatti il primo EVENTO COSPLAY a Ciriè.
Se anche tu vuoi calarti nei panni del tuo personaggio preferito questa è l'occasione giusta per te!
L'evento si svolgerà in via Fiera , dove i partecipanti verranno fotografati e votati da una giuria tecnica. I premi, per un totale di valore di euro 300, saranno spendibili nelle attività aderenti all'evento, ossia Opengames, Plaza cafè, ABComics Fumetti e Giochi, Lo Scoiattolo, Peter Pan, Diviso Due Calzature, Il Ciliegio, Tiffany, Yankee Candles e Giulia Terranova.
Il regolamento ti spiega tutte le modalità per poter partecipare al link: http://ow.ly/KsJV300XNxWI primi tre classificati avranno la possibilità di essere presentati sul palco principale di Piazza San Giovanni intorno alla mezzanotte.

EVENTI COLLATERALI
Moltissimi gli eventi collaterali presenti anche nelle altre vie centrali della città. In particolare molti bar e locali offriranno ai loro clienti menù a tema, offerta cocktails ed intrattenimento DEEJAY fino a tarda sera. Alcune vie si trasformeranno in mondi tematici veri e propri come Via Sismonda che abbraccerà i colori e la fantasia di “ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE”.
Al “Taurus”, sotto la direzione artistica di Marco Conte, la terza edizione del festival di musica indipendente “YAWP”, ormai una tradizione per la nostra notte bianca.

CONCORSO VETRINE A TEMA
Si respirerà l’aria dei grandi kolossal, dei film per ragazzi, delle pellicole storiche e di quelle più moderne, anche grazie al coinvolgimento dei commercianti che sono stati invitati, grazie anche al passaparola delle associazioni di categoria Ascom e Confesercenti, a partecipare al concorso di vetrine a tema CINEMA. Tutte le attività commercianti che aderiranno all’iniziativa dovranno comunicare a Dimensione Eventi srl la propria partecipazione, di modo che una commissione ad hoc possa valutare le tre più belle, che verranno premiate sul Palco di San Giovanni durante l’Hollywood Varietà.

PUBBLICO PROTAGONISTA
Per chiudere in bellezza la notte bianca rendendola davvero memorabile la direzione artistica, DIMENSIONE EVENTI SRL, invita il pubblico a partecipare da vero protagonista: tutti, grandi e piccini, sono invitati a venire vestiti come i protagonisti del loro film o telefilm preferito. Come un vero e proprio carnevale estivo!

PER MAGGIORI DETTAGLI SULLA NOTTE BIANCA: Dimensione Eventi Tel. 011/2632323 (lun-ven 9-13 e 14.30-18.30); e-mail: pr@dimensioneeventi.it

CAMBIO DI CINTURA PER GLI AGONISTI DELLA "DON BOSCO" (21 GIUGNO 2016).

Jigoro's picture

Ultimi cambi di cintura al "CENTRO DON BOSCO" per gli agonisti.

DAVIDE POSTIGLIONE, CRISTI SAPTESATE e MARCO CAVALLONE raggiungono l'importante traguardo dopo anni di sacrifici, l'agoniata e meritata cintura marrone.

Elemento in più di soddisfazione per tutti, ma in particolare per DAVIDE uscito da un grave infortunio al polso occorso nell'ultimo SANKAKU dello scorso Novembre.

Complimenti a tutti i JUDOKA e ai MAESTRI del JUDO TEAM che hanno permesso questo importante traguardo e risultato.

FOTO di CRISTINA ANELLI

BRONZO PER LUCA PERINO AI CAMPIONATI UNIVERSITARI NAZIONALI (MODENA 18-19 GIUGNO 2016).

Si sono conclusi i campionati nazionali universitari di Modena 2016, che nel fine settimana appena conclusosi ha assegnato i tricolori universitari maschili e femminili individuali.

Come sempre entusiasmante, sul tatami si sono scontrati oltre 400 atleti nella due giorni di gare tra gare individuali e a squadre.

Brillante bronzo per il nostro LUCA PERINO nelle finali nazionali dei campionati universitari tenutosi nell'edizione 2016 a Modena.

Continua il periodo positivo per il nostro judoka Senior del "CENTRO" che bissa il podio per la terza volta consecutiva dopo l'oro di MILANO 2014, e l'argento di CASSINO 2015.

Una Roccia che non si sgretola di fronte a nulla.

Bravo Luca.

"CENTRO CHIALAMBERTO VILLAGE" (GIUGNO 2016).

Jigoro's picture

Il "CENTRO" allo stage estivo a CHIALAMBERTO (TORINO) in autoscatto.

Foto a cura del JUDO TEAM.

"PANDA LUKE" 5° CLASSIFICATO AGLI "ASSOLUTI" (SALSOMAGGIORE TERME, 11 GIUGNO 2016).

Jigoro's picture

Kyu Shin Do Kai Parma, per conto di FIJLKAM, ed in collaborazione con il Comitato Regionale Emilia Romagna, ha organizzato quest'anno a Salsomaggiore Terme i Campionati Italiani Assoluti di Judo giunti alla 71^ Edizione Maschile e alla 50^ Edizione Femminile.

L'evento è patrocinato da Comune di Salsomaggiore, Comune di Parma, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna e dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

La massima competizione judoistica nazionale ha i 14 titoli di Campione Italiano Assoluto 2016 al Palazzetto dello Sport di Salsomaggiore Terme.

Come da tradizione al sabato sono sul tatami le categorie maschili, mentre domenica toccherà a quelle femminili.

L'importante "kermesse" judoistica ha attirerato nelle terre verdiane oltre 2000 persone tra atleti, più di 500 tra sabato e domenica, tecnici e supporter che per due giorni hanno animato il Palazzetto di Salsomaggiore offrendo a tutti lo spettacolo del grande Judo Italiano.

Anche quest'anno e in questa edizione continua la "maledizione del piede del podio" per l'ASD CENTRO dove anche con un solo atleta conquista l'ennesimo 5° posto nella categoria 100kg, LUCA PERINO.

La delusione è tanta per l'ennesimo podio sfumato immeritatamente che avrebbe significato punti importanti per la società e degna chiusura del quadriemmio Olimpico.

Come sempre sostenuto ed allenato da un altro "pezzo da novanta" oggi allenatore NICHOLAS DAMICO e dall'onnipresente presidente ANTONIO AIMONE MARIOTA, la gara è stata intensa con LUCA che non si è risparmiato com'è nel suo DNA.

Ma questa non è la garetta amatoriale ma è la massima competizione in valore assoluto per il judo a livello nazionale.

E allora guardiamo il "bicchiere mezzo pieno", anzi "tutto pieno", dove a tutti gli effetti "PANDA LUKE" è il 5° atleta italiano nella sua categoria in assoluto.

Questo anche se c'è rammarico per la medaglia sfumata è motivo comunque di massima soddisfazione.

Bravo LUCA, bravi tutti quelli che per il CENTRO hanno partecipato dagli allenatori , autisti e sostenitori, ritenteremo il prossimo anno a sfatare questo tabù che manca dal 2013.

Foto della nostra inviata CECILIA BETEMPS.

CAMBIO DI CINTURA PER "DOJO SAMURAI ASD (6 GIUGNO 2016).

Jigoro's picture

Come da tradizione, tradizionale cambio di cintura per l'ultima nata in casa ASD CENTRO.

A Caselle presso il centro sportivo C'ENTRO, la DOJO SAMURAI ASD ha premiatoi suoi judoka dopo un anno di duro lavoro e ricco di soddifazioni.

Di seguito l'augurio dei Maestri GIORGIA NOVERO, ALESSANDRO NOVERO, FRANCO GRIVET CHIN, ALESSIO SAVARRO e FRANCESCO AIMONE MARIOTA.

"... Abbiamo cominciato questo percorso insieme a Settembre e giorno dopo giorno abbiamo cercato di insegnare a voi tutto ciò che abbiamo imparato negli anni passati sulla materassina.

"... Abbiamo cercato di trasmettervi quei valori che solo uno sport come il judo ti insegna.
In questo anno siamo cresciuti, abbiamo formato un gruppo forte ed unito e arrivati a questo punto possiamo dire che queste nuove cinture sono tutte meritate.

"... Passo dopo passo abbiamo raggiunto nuovi traguardi e sicuramente non ci fermeremo qua.
Grazie a voi, piccoli e grandi judoka.

"... Grazie a tutti i vostri genitori che permettono tutto questo.

"... BRAVISSIMI! Siamo fieri di essere i vostri maestri.

I Maestri di Caselle.

Foto a cura della DOJO SAMURAI ASD.

FINALI NAZIONALI ESORDIENTI B - 5° POSTO PER ZAGO SIRIA (OSTIA, 4-5 GIUGNO 2016)

ZAGO SIRIA, FRANCESCO CAPRIATI, EDOARDO BARBA... "FINO ALLA FINE" per coltivare un sogno.

Aggiornamento gara 1° giornata (oggi): FRANCESCO CAPRIATI, EDOARDO BARBA eliminati nelle pool.

Aggiornamento gara 2° giornata (domani): 5° posto per ZAGO SIRIA.

Gara sublime per SIRIA che perde per sfortuna, i due randori che portavano alla zona medaglie.
Continua la maledizione nel collezionare quinti posti per il "CENTRO".

Brava SIRIA, bravi tutti.

BUON GIORNO ITALIA (2 GIUGNO 2016).

Fratelli d'Italia,
l'Italia s'è desta,
dell'elmo di Scipio
s'è cinta la testa.
Dov'è la Vittoria?
Le porga la chioma,
che schiava di Roma
Iddio la creò.
Stringiamoci a coorte,
siam pronti alla morte.
Siam pronti alla morte,
l'Italia chiamò.
Stringiamoci a coorte,
siam pronti alla morte.
Siam pronti alla morte,
l'Italia chiamò, sì!

Buona festa della REPUBBLICA ITALIANA da tutto l'ASD CENTRO e dal JUDO TEAM.

IL "CENTRO DON BOSCO" IN TRASFERTA AL BUDOKAN TORINO (1 GIUGNO 2016).

Jigoro's picture

Allenamento esterno alla BUDOKAN ASD TORINO quello svolto ieri per il "CENTRO DON BOSCO" organizzato per le categorie pre agonistiche (RAGAZZI ultimo anno ed ESORDIENTI A).

Allenamento utile per mettersi alla prova e fare esperienza in vista di traguardi futuri.

Alessandro, Thomas, Valentina, Sara, Andrea, Massimo, Simone, Gaia; questa volta ci piace nominarli così, senza cognomi per raccontare la loro prima esperienza in 30 minuti di randori duro e intenso assistiti come sempre dal JUDO TEAM (FRANCESCO DEL GIUDICE e RICCARDO TRIBUZIO).

"Usciti stravolti ma contenti come nei vecchi allenamenti di una volta!" il commento del MAESTRO FRALU (FRANCESCO DEL GIUDICE), a fine allenamento.

Foto gentilmente inviate da FRANCESCO MUNGO.

UN "CENTRO" PIGLIATUTTO AL 32° TROFEO CITTA' DI NOVI LIGURE (29 MAGGIO 2016)

Jigoro Pensiero's picture

Un ASD CENTRO pigliatutto quello visto domenica 29 maggio con i suoi agonisti al 32° Trofeo CITTA' di NOVI LIGURE conquistando il 6° posto assoluto per società, che va ad eguagliare il 4° posto sempre nello stesso torneo svolto nel 2014.

In una atipica domenica autunnale e piovosa, un raggio di sole per i "ragazzi del Centro" che hanno ben impressionato al palazzetto dello sport di NOVI LIGURE.

Il TROFEO giunto alla sua 32° edizione, ha mostrato un alto tasso tecnico di tutti i partecipanti, dando buoni riscontri al "Timoniere di giornata" NICHOLAS DAMICO in vista degli impegni futuri, certo che il gruppo di ragazzi che sta allenando cresce di giorno in giorno, di allenamento in allenamento, di gara in gara.

Risultati:

1° posto per CECILIA BETEMPS, ETTORE BIANCO, JACOPO LAZIOSI (2° classificato anche nella gara dei Senior).
2° posto per MARCO VERRONE, NICCOLO' SALOMONE, LUDOVICA RUSINA', CRISTI SAPTESATE,
3° posto per RICCARDO TRIBUZIO nei Senior.

Foto su gentile concessione del JUDO TEAM, CECILIA BETEMPS e LUDOVICA RUSINA'.

LA MIGLIORE DEL MESE (MAGGIO 2016)!

Jigoro Pensiero's picture

Troppo bella per non essere scelta questo mese.

"CENTRO" E STAGE ESTIVO 2016

Jigoro Pensiero's picture

Come tradizione, l'ASD CENTRO e il JUDO TEAM, organizzano per l'estate 2016 il CENTRO ESTIVO presso la palestra DON BOSCO e lo subito dopo lo STAGE ESTIVO a CHIALAMBERTO (TORINO).

Vieni e partecipa anche tu scarica le locandine, troverai tutte le informazioni.

Un "ESTATE AL CENTRO".

TORNA DOPO DUE ANNI A SAN FRANCESCO IL PRESTIGIOSO "PERESSOTTI" (28 MAGGIO 2016).

Jigoro's picture

Dopo due anni di assenza, torna il TROFEO di JUDO più famoso nell'area CIRIACESE, "VALERIO e MANUELA PERESSOTTI", atleti del ASD CENTRO della sezione di SAN FRANCESCO tragicamente scomparsi nel giugno 1997.

In loro memoria dal 2003 che annualmente si svolge questo torneo propedeutico e non agonistico aperto a tutte le società e judoka fino alla categoria esordienti A (pre agonisti).

A causa di lavori di ristrutturazione nella palestra comunale di SAN FRANCESCO, la manifestazione ha dovuto fermarsi un paio di anni per tornare prepotentemente nuova e più fresca che mai nell'anno olimpico.

Merito anche dei conuigi PERESSOTTI,mamma LIDIA e papà TONINO che nonostante tutto hanno fortemente voluto e contribuito alla riuscita della manifestazione.

L'entusiasmo e l'atmosfera e quella di sempre dove il valore sportivo si mescola con la gioia di stare insieme trascorrendo un sabato pomeriggio in serenità e diverso dal solito.

Grande e compatta la partecipazione e l'organizzazione ofeerta dal JUDO TEAM che come sempre e motore della manifestazione; su tutti il presidente nonchè Maestro VI dan ANTONIO AIMONE MARIOTA a cui vanno i più sentiti ringraziamenti.

http://www.asdcentro.it/content/torna-dopo-due-anni-san-francesco-il-pre...

Foto gentilmente concesse dal CLUB GENITORI JUDO TEAM e DOJO Samurai ASD.

I NOSTRI SENIOR E GLI ESORDIENTI B QUALIFICATI PER "GLI ITALIANI" (GIAVENO, 22 MAGGIO 2016).

Domenica 22 Maggio 2016 – Qualificazione Campionato Italiano Assoluti
Classi : JU/SE M/F
Cintura : nera
Qualificati: LUCA PERINO.

Domenica 22 Maggio 2016 – Qualificazione Campionato Italiano ES/B
Classe : ES.B M/F
Cintura : verde - blu - marrone
Qualificati: ZAGO SIRIA, FRANCESCO CAPRIATI, EDOARDO BARBA.

Sede : Palasport di Giaveno, Via Col Pastore- Giaveno (TO)

I PICCOLI SAMURAI DEL CENTRO CRESCONO E VINCONO (GIAVENO 14 MAGGIO 2016).

Jigoro Pensiero's picture

Domenica 15 Maggio 2016, 3° Prova del Samurai al Palasport di Giaveno. I nostri Samurai " a sedi unificate", hanno per l'ennesima volta dettato legge sugli 8 tatami di gara.

Gara lunga e interminabile per il numeroso e folto pubblico che ha occupato gli spalti della struttuttura piemontese con giusta soddisfazione da parte del JUDO TEAM (MARCO GRACI. MATTEO RUSSO, NICHOLAS DAMICO, RICCARDO TRIBUZIO, GIORGIA NOVERO, ELENA AIMONE MARIOTA, FRANCESCA AIMONE MARIOTA, FRANCESCO DEL GIUDICE) per l'operato svolto

Ecco i risultati:

1° posto per: EDOARDO RUSSO, ANDREA LAGANA', MOLLO CRISTIAN, BARRA ALICE, MACCHIAVELLO MATTIA, AVRAMO THOMAS, ZANNI SIMONE, GRANDE TOMMASO.

2° posto per: FAGNONI DAVIDE, MICHELETTA LAURA, STEFANETTO SONIA, ABBATANGELO ANDREA, MUSCU GAIA, DE VIETTI VALENTINA, POSTIR SIMONE, SARACCO STEFANO, ZANELLATI FABIO, ANDREIS MATTEO, POSTIGLIONE SARA, AVRAMO ARIS.

3° posto per: TAURINO LUCA, MUNGO ALESSANDRO, PIRA MATTEO, BELTRAME FEDERICO, PASSALACQUA FEDERICO, EDOARDO MELQUIZA, AVRAMO ARIS, MASSIMO RISINA', PARENTE ALESSANDRO, CATALANO SIMONE.

A Modena per la categoria deggli ESORDIENTI B, ZAGO SIRIA nei 52kg si classifica al 9 posto. Ma l'ottima notizia per la nostra atleta è che accede alle finali dei campionati italiani esordienti B, che si terranno il 4-5 Giugno a Roma, grazie all'ottavo posto nella ranking list nazionale fino a 52kg.

Adesso aspettiamo gli altri ragazzi che saranno in gara Domenica per le qualificazioni.

Foto gentilmente concesse da: CRISTINA ANELLI, STEFANIA PIVETTA, CRISTINA ANELLI, FRANCESCO MUNGO, ALFONSO PARENTE, CLUB GENITORI JUDO TEAM, ELENA AIMONE MATIOTA (JUDO TEAM).
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1166654260052934.1073741834.21...

MATTEO PALMIERI, CAMPIONE DI JUDO E MATEMATICA

Jigoro Pensiero's picture

Dal settimanale WEB di Caselle NON SOLO CONTRO

http://www.nonsolocontro.it/2016/05/caselle-matteo-campione-di-matematic...

Ha sfiorato la medaglia d'argento, perdendola solo per una manciata di punti. MATTEO PALMIERI, 16 anni, casellese, iscritto alla seconda classe del liceo scientifico Galileo Ferraris (Galfer) di Torino ha, comunque, vinto il bronzo alla prova della XXXII finale nazionale individuale delle Olimpiadi di Matematica (iniziativa che rientra nel programma di valorizzazione delle eccellenze del MIUR) che si è svolta a Cesenatico dal 5 all’8 maggio. Un percorso tutt'altro che semplice dal momento che gli studenti coinvolti nell'iniziativa in tutte le fasi di selezione, di istituto, distrettuale e nazionale, sono stati oltre 200 mila. Matteo ha dovuto, quindi, prima sbaragliare con le doti dell'intuito e la razionalità compagni di scuola e conterranei degli altri istitui, poi conquistare la semifinale e con altri 300 studenti affrontare la finalissima dove ai ragazzi è stato chiesto di risolvere sei problemi senza l’utilizzo della calcolatrice. In ciascuno dei sei esercizi, era richiesta la soluzione di un quesito di combinatoria tra algebra, aritmetica o geometria. Ai migliori 24 è stata assegnata una medaglia d’oro, argento ai successivi 50 ragazzi classificati e bronzo agli ulteriori 75. Matteo si è piazzato al 77 posto, facendosi sfuggire l'argento per soli 3 punti. Questa affermazione, tuttavia, gli ha fruttato una borsa di studio all’estero per due settimane all’Università di Cambridge, per un percorso di apprendimento misto di lingua e matematica.
E' il secondo anno che Matteo gareggia con la squadra di matematica del Galfer,che quest’anno nella prova a squadre si è classificato al 12 posto.
Un'altra soddisfazione e motivo di vanto per il Comune di Caselle: a marzo il mappanese Daniele Cretier, neo laureato in Ingegneria energetica, è stato premiato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per la sua tesi di laurea.

Il nostro MATTEO, CAMPIONE di JUDO ... E di MATEMATICA.

Syndicate content